Circolo Fotografico Modenese

Vai ai contenuti

Menu principale:

LE ORIGINI


Il Circolo Fotografico Modenese,"rifondato"nel 1947, è la continuazione di un antico Cinefotoclub che dovette cessare, o meglio, sospendere la propria attività per motivi bellici, nel 1943.
Nell'immediato dopoguerra ( dalla scarsa documentazione di quei tempi, sembra essere stato il 1946 ), alcuni ex soci del vecchio Cinefotoclub costituirono il Circolo Fotografico Modenese. Tra i " padri fondatori " figurano William Nardini, Giovanni Tosi e Giuseppe Bepi Goldoni.
Negli anni trascorsi il Circolo ha visto transitare, tra le file dei propri soci, numerosi altri fotoamatori che hanno lasciato un'impronta significativa nel mondo della fotografia amatoriale, tra i quali: Gastone Lancellotti, Antonio Macaferri, Mario Riva, Renzo Cambi. Alcuni di questi, negli anni '60 furono promotori di quattro edizioni della più famosa manifestazione mondiale di fotografia organizzata nelle nostra provincia: la Biennale Internazionale di Arte Fotografica, alla quale parteciparono i più illustri nomi del mondo fotoamatoriale dei Paesi occidentali  ed orientali, compresi quelli allora definiti di " oltre cortina ".


Per l'alta qualità dei risultati ottenuti  e dell'organizzazione, tali manifestazioni ottennero riconoscimenti prestigiosi
dalla F.I.A.P. ( 3 medaglie ) e dalla Photographic Society of America ( P.S.A. - 4 medaglie ).

Questi soci, purtroppo, ci hanno lasciati, ma altri, di successive generazioni hanno raccolto il testimone e proseguito il loro cammino, fotogramma dopo fotogramma, partecipando anch'essi a manifestazioni, mostre, concorsi nazionali ed internzionali, con sano spirito di confronto, raccogliendo gratificanti consensi e significativi riconoscimenti, sia in Italia che all'estero, oltre a onorificienze dalla Fiaf e dalla Fiap.


Il Circolo Fotografico Modenese, da sempre affiliato alla Federazione Italiana delle Associazioni Fotografiche ( F.I.A.F. ) svolge la
propria attività nei locali della Polisportiva A. Corassori, a Modena (Via Isaac Newton,150) il venerdì  sera dalle ore 21,15.

VEDI MAPPA A FONDO PAGINA

ALLE  NOSTRE  ATTIVITA' CHIUNQUE PUO' PARTECIPARE, ANZI, E' IL BENVENUTO



A fianco foto di gruppo,degli anni '50 in cui sono presenti alcuni degli allora soci del Circolo Fotografico Modenese.
L'osservatore attento riconosce tra gli altri personaggi  Gastone Lancellotti, il Dottor Tosi, Leo Moreali, Gino Barbieri . Nell'anno 2007 il circolo ha ricordato il 60°anno di fondazione con una mostra alla galleria "Paradisino" che ha avuto un notevole successo e non solo fra gli "addetti ai lavori".  A margine della mostra occorre mettere in evidenza come il lavoro corale ed appassionato  dei soci sia stato determinante nel costruirne il successo.
Piace quindi ricordare, nell'insieme, il presidente Paola Gandolfi BFI per il prezioso lavoro di raccordo tra gli autori di un tempo ( o i loro eredi ) per acquisire le opere da esporre,  passando poi al paziente lavoro di catalogazione e di layout sia artistico che materiale del nostro Silvano Bicocchi BFI - SEM FIAF , ora
Direttore del Dipartimento Cultura della FIAF.

E che dire della insostituibile forza lavoro delle nostre ragazze, al secolo Claudia, Elisa, Marinella, Annarosa e Gabriella che hanno coadiuvato il lavoro del gruppo dei nostri moschettieri Marco, Roberto e Vittorio nella preparazione dei supporti necessari per l'allestimento della mostra. Un grazie particolare all'amico Diego Toss che dall'alto della sua statura ci ha consentito un notevole risparmio di tempo. Chi scrive si è intrufolato nei vari gruppi cercando una menzione od una piccola parte del successo ottenuto.
Giorgio Longagnani

Naturalmente potrete vedere la mostra on line nelle prossime pagine del sito.

La Polisportiva negli anni '80

Ultimo aggiornamento  10 Gennaio 2017

 
Torna ai contenuti | Torna al menu